NEWS
feed rss

18 giugno 2010

Bolle di sapone?

Bersani a Radio anch’io rilancia le liberalizzazioni

Roma, 18 giu. (Apcom) - Toccare l'art. 41 della Costituzione non serve, sono solo "bolle di sapone" e se davvero si vuole affrontare il tema della liberalizzazione dell'economia si possono discutere le proposte presentate dal Pd. Il segretario del Pd Pier Luigi Bersani, a Radio Anch'io, dice: "Per semplificare si prende la strada più lunga, la più inutile, la più improbabile: non c'è nessun bisogno di mettere mano alla costituzione, quel'art. 41 non ha mai impedito di mettere mano alle liberalizzazioni. E' possibilissimo intervenire domattina senza lanciare bolle di sapone che servono a distrarre l'attenzione… ho avanzato in queste ore un po' di proposte che servono ad aprire il mercato".

Bersani nega che il Pd si limiti a fare il 'controcanto' al Governo: "Ma quale controcanto a quali iniziative del governo? Sono mesi che combattiamo perché vogliono chiudere le parafarmacie… vogliono reintrodurre le tariffe minime per i professionisti… Fino a quando vogliamo andare avanti con le leggende? Ecco allora un'iniziativa dell'opposizione che dice 'adesso andiamo a vedere'. E Tremonti mi dica perché no a quattro proposte che rilanciano il mercato. E se mi dice no voglio vedere con quale faccia rilancia le palle costituzionali". Per Bersani, Tremonti è solo "un surfista che passa da un'annuncio all'altro senza risultato concreto. Ma alla fine del surf c'è la spiaggia, vorrei ricordare".

--> TORNA ALL'ELENCO COMPLETO

sostieni il MNLF
iscriviti alla newsletter
contributovolontarioMNLF.jpg
ccnlFARMACISTI.jpg
Confederazioneanim.gif
Seguicisufacebooklogo.jpg
Twittermnlf3.jpg
Farmacianonconvenzionata2.jpg
LineeguidaparafarmacieLogo.jpg