NEWS
feed rss

26 marzo 2019

Abusivismo professionale: indagare in tutta Italia

Dopo l’operazione in Sicilia

Il Movimento Nazionale Liberi Farmacisti e la Confederazione Unitaria Libere Parafarmacie Italiane plaudono all'operazione della Compagnia dei NAS di Palermo e di quella di Trapani che ha portato a riscontrare irregolarità sia sotto il profilo penale che amministrativo in alcune farmacie.


In particolare le due associazioni puntano la loro attenzione sul reato di abusivismo professionale ed invitano le Forze dell'Ordine ad eseguire controlli su questo fenomeno in tutto il territorio nazionale, perché il fenomeno riguarda tutto il Paese e non solo alcune regioni.
Invitano, altresì il Ministero della Salute a varare norme che impediscano al personale non laureato di maneggiare in senso assoluto qualsiasi farmaco.


Parallelamente, invitano i titolari di parafarmacia, affinché, anche se consentito dalla legge in vigore, tutti i farmaci da banco siano consegnati personalmente dal farmacista.


L'abusivismo professionale, ricordano, oltre a creare disoccupazione, provoca anche un grave rischio alla salute dei cittadini.
 

--> TORNA ALL'ELENCO COMPLETO

sostieni il MNLF
iscriviti alla newsletter
contributovolontarioMNLF.jpg
Assistenzalegale.jpg
Farmacianonconvenzionata2.jpg
Twittermnlf2.jpg
Seguicisufacebooklogo.jpg
Confederazioneanim.gif